Attenzione nella scelta degli itinerari !

26 December 2013

Si segnala neve fresca e rinforzo dei venti settentrionali nel pomeriggio: accumuli instabili!

In poco più di 36 ore si sono depositati a 2500 m di quota: fino a 70-120 cm nella Valle di Gressoney, Ayas e testata di Valtournenche, 50-70 cm lungo la dorsale di confine con la Svizzera e Champorcher, 20-30 altrove.

L'attività valanghiva spontanea è in decisa ripresa già dalla mattinata: due valanghe nel comune di Gaby di medie dimensioni hanno interessato la strada che porta alla frazione di Niel. Ci aspettiamo nelle prossime ore, a tutte le esposizioni, sia valanghe a debole coesione di medie dimensioni dai pendii ripidi e dalle barre rocciose, sia valanghe a lastroni, anche di grandi dimensioni che, in base all'orografia, potrebbero raggiungere il fondovalle e intersecare la rete viaria principale o comunque percorrere molto dislivello.

Il grado di pericolo valanghe è in aumento da 4-forte a 5-molto forte nella valle di Gressoney dove i quantitativi di neve sono decisamente maggiori, da 3-marcato a 4-forte nelle Valli del Gran San Bernardo, Valtournenche e Champorcher e rimane 4-forte nella Val d'Ayas.

EVOLUZIONE PREVISTA Occhio alla prima giornata di sole dopo una nevicata abbondante!

Il pericolo valanghe è previsto pari a 4-forte lungo la dorsale di confine con la Svizzera e il Piemonte, 3-marcato altrove. Nella valle di Gressoney , in base all'effettivo lavoro del vento da N e visti i quantitativi maggiori di neve fresca, il grado è da valutare pari a 4-forte in rialzo a 5-molto forte.

CONSULTA IL BOLLETTINO NEVE E VALANGHE!

Featured

Facebook

Twitter