GreenRisk4ALPs

Sviluppo di programmi basati su ecosistemi, a sostegno della gestione del rischio relativa a pericoli naturali e cambiamenti climatici

logo

Per quanto riguarda il rischio naturale e la riduzione dei rischi nello Spazio Alpino (AS), le foreste e gli ecosistemi montani sono estremamente importanti e sono sempre più considerati alla stregua di misure tecniche o altri concetti di prevenzione. Le foreste proteggono efficacemente contro valanghe, torrenti, frane o caduta massi. Tuttavia, finora, sono state sviluppate poche strategie o concetti politici su come integrare le foreste nella gestione dei rischi e bilanciare i numerosi interessi, richieste e costi che le riguardano.

GreenRisk4Alps prevede lo sviluppo di programmi operativi basati sugli Ecosistemi, a sostegno della gestione del rischio relativa a pericoli naturali con attenzione ai cambiamenti climatici.

Obiettivi di GreenRisk4ALPs

L'obiettivo generale di GreenRisk4Alps è lo sviluppo di concetti basati sulle foreste per il supporto alla gestione dei rischi legati agli eventi naturali e agli impatti climatici. GreenRisk4Alps promuove le foreste montane come parte immanente di tutte le misure di mitigazione spaziale e di riduzione del rischio naturale in modo attivo e preventivo. GreenRisk4Alps ha una chiara strategia per superare i conflitti e le resistenze nella riduzione del rischio di disastri basata sull'ecosistema: tutti gli attori rilevanti sono coinvolti e forniti di nuove alternative di mitigazione e supporto alla comunicazione su basi scientifiche. Soggetti cardine del progetto sono cinque Aree Pilota dello Spazio Alpino, che saranno  direttamente coinvolte nello studio, nell'analisi e nei risultati:

  • Kranjska Gora (Slovenia)
  • Val Ferret (Valle d'Aosta, Italia)
  • Wipptal: Sterzing, Vals e Gries am Brenner (Alto Adige, Italia/Austria)
  • Parc Naturel Régional des Baronnies provençales (Francia)
  • Oberammergau (Germania)

I risultati attesi da GreenRisk4Alps comprendono:

  • Lo sviluppo di una serie di strumenti per i professionisti integrati in un nuovo pannello degli strumenti FAT (Forest Assessmet Tool box). I nuovi strumenti aiuteranno a valutare la funzione di protezione delle foreste o a sviluppare scenari di protezione;
  • Nuove raccomandazioni e linee guida per strategie “verdi” di gestione del rischio nelle Alpi. Ciò include: una tabella di marcia per un processo di informazione mirata per più attori, concetti per superare le barriere nazionali e i vincoli della gestione del rischio basata sulle foreste e linee guida per la definizione delle priorità delle strategie “verdi” di gestione del rischio a livello comunale;
  • Un manuale per la gestione delle foreste e dei rischi: la nuova guida pratica per una gestione forestale armonizzata include contributi di tutti i paesi partner ed è applicabile dai professionisti dello Spazio Alpino.

Il Progetto GreenRisks4ALP ha una durata triennale fino ad aprile 2021 ed è cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale attraverso il programma Interreg Alpine Space (Bilancio totale: 2.412.601 € - FESR: 2.050.711 €).

Maggiori informazioni su:

https://www.alpine-space.eu/projects/greenrisk4alps/en/home

Contact di GreenRisk4ALPskarl.kleemayr@bfw.gv.atanne.hormes@bfw.gv.at

Facebook

Twitter