Le attività di medicina di montagna

L'Azienda USL della Valle d'Aosta è dal primo gennaio 2010 Socio partecipante di Fondazione Montagna sicura.L'adesione fa seguito alle numerose sinergie attivate negli anni precedenti, in particolare con l'elisoccorso sanitario e l'Ambulatorio di medicina di montagna, che si sono tradotte:

  • nella definizione e nell'avvio di progetti cofinanziati dall'Unione europea in materia di medicina di montagna (MedMont prima ed attualmente RESAMONT);
  • nella realizzazione di corsi di formazione professionale sulla medicina di montagna e l'elisoccorso;
  • nell'organizzazione di serate divulgative dedicate alla medicina di montagna ed all'elisoccorso, rivolte ai turisti.

L'ambulatorio USL di medicina di montagna

L'ambulatorio è gestito da medici ospedalieri esperti in medicina di montagna, che operano all'interno del sistema del Soccorso Alpino Valdostano e che si sono formati in questa specifica disciplina anche grazie alla collaborazione con l'Ensa, l'Ecole Nationale de Ski et de l'Alpinisme, con sede a Chamonix.

L'Ambulatorio di Medicina di Montagna è rivolto ad una serie di utenti selezionati: guide alpine e gli alpinisti "d'élite", soggetti che svolgono sport in ambiente montano, particolarmente in alta quota, soggetti che abbiano già sofferto di patologie legate all'alta quota, in particolare di mal di montagna acuto di grado severo e delle sue complicanze (come edema polmonare e edema cerebrale di alta quota), alpinisti, trekkers, lavoratori o turisti che progettino soggiorni prolungati o ripetute ascensioni a quote superiori ai tremila metri, con particolare riferimento ad alcune categorie a rischio (come donne in gravidanza e bambini), soggetti con patologie croniche (ipertensione arteriosa, diabete mellito, malattie cardio e cerebrovascolari pregresse, broncopneumopatie, emicrania, epilessia, ecc.), abituali frequentatori della montagna a quote superiori ai duemila metri.

L'Ambulatorio di Medicina di Montagna si trova presso l'ospedale regionale (Aosta, viale Ginevra), nel piano seminterrato (vicino alla Medicina Nucleare, con ingresso dalla "piastra").

E' aperto il martedì e il giovedì dalle ore 16 alle 18. Per prenotare le visite è necessario rivolgersi agli sportelli CUP sul territorio oppure telefonicamente al numero 848 809090 (da telefono fisso, no cellulari).

Per informazioni è possibile telefonare al numero 0165.543319, scrivere una e-mail a MedicinaDiMontagna@ausl.vda.it oppure consultare il sito internet dell'Usl.


Test à l'hypoxie - Aoste, mars 2011 di Ifremmont

La documentazione

Nell'ambito del Progetto Interreg III A Alcotra n° 212 "MEDMONT" Fondazione Montagna Sicura, in collaborazione con l'Azienda Sanitaria Locale della Valle d'Aosta (Italia), il Dipartimento di Medicina di montagna dell'Ospedale di Chamonix (DMTM-Ifremmont), gli Ospedali dei Paesi del Monte Bianco, l'Associazione per la Ricerca in fisiologia dell'Ambiente (ARPE), il Centro Studi e Ricerche Neve e Valanghe (CERNA), ha realizzato la banca dati di documentazione in medicina di montagna, consultabile cliccando sul link qui sotto riportato.

Link

Facebook

Twitter